L’Europa accolga i migranti: Stop ai ricatti della Bielorussia. Domani presidio all’Ambasciata Polacca

migranti

La situazione dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia, con almeno duemila persone che rischiano di morire di freddo, richiede un intervento immediato dell‘Unione europea e dell’Italia. Domani, 19 novembre, a partire dalle ore 15, ci ritroveremo quindi a Roma, nei pressi dell’Ambasciata Polacca, per chiedere di fermare il cinismo del regime bielorusso che usa i migranti come armi. Hanno assicurato la loro partecipazione anche Partito Democratico, Più Europa, Sinistra Italiana e ANPI.

Siamo fermamente convinti della necessità di dare ‘luce verde ai migranti’ per risolvere la crisi umanitaria e politica che si sta consumando sulla pelle di persone innocenti le quali, da settimane, pagano ingiustamente il prezzo della tensione tra Polonia e Bielorussia.

Come denuncia Amnesty International, sta aumentando il numero di morti e feriti a causa del freddo che comincia a diventare un problema serissimo proprio negli ultimi giorni. L’Italia e Europa hanno il dovere morale di intervenire subito per proteggere i migranti e risolvere la crisi umanitaria. Questo è possibile in un solo modo, accogliendo i profughi al confine con la Bielorussia e sanzionando Lukashenko

Eleonora Evi e Angelo Bonelli

Info evento qui.