Animali: Patuanelli emani decreto contro allevamento e cattura visoni

visoni

“Dopo le recenti notizie apparse sulla stampa ci chiediamo se il ministro Patuanelli sia distratto o svogliato, perché nonostante dal primo gennaio 2022 sia in vigore una legge che vieta l’allevamento, la riproduzione in cattività, la cattura e l’uccisione dei visoni, 26 mila esemplari sono stati abbattuti a Capralba (CR) e 2mila a Padova, a causa di focolai di Coronavirus. Esortiamo il ministro a emanare finalmente il decreto regolamentare per la cessazione di questi esemplari a strutture autorizzate a garanzia della cura e del mantenimento degli animali”, così dichiarano la europarlamentare Eleonora Evi, co-portavoce di Europa Verde – Verdi Europei, ed Elisa Siragusa, parlamentare della componente di Europa Verde-Verdi Europei alla Camera dei deputati.

“Sono infatti diverse le associazioni animaliste che hanno denunciato l’accaduto e si sono rese disponibili a ospitare i visoni”, spiegano Evi e Siragusa, ognuna delle quali ha presentato un’interrogazione al Parlamento europeo e alla Camera dei deputati. “Più di 5 mila esemplari vivono ancora in cattività negli allevamenti italiani, nonostante la legge in vigore – chiosano – Il ministro intervenga concretamente al più presto e smetta di fare proclami per strappare facili consensi”, – concludono Siragusa ed Evi.