Fiduciosi per le dichiarazioni del Ministro Giovannini

Giovannini

Accogliamo con grande favore la notizia che il Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti diventerà, grazie alla proposta del ministro Giovannini, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Ci auguriamo che non si tratti di una questione di dicitura ma di sostanza.

Finalmente il concetto di sostenibilità si associa a quello di infrastrutture. Questo significa che lo sguardo del Governo potrebbe spostarsi presto dalle grandi opere inutili a quelle in grado di essere parte essenziale della transizione ecologica: meno autostrade, più treni, un sistema del trasporto pubblico sempre più indirizzato verso la sostenibilità ambientale.

Questa importante decisione, se sarà seguita da scelte coerenti, potrà influire favorevolmente sui progetti che riguarderanno il Next Generation EU e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Proprio ieri il commissario UE Gentiloni ha ricordato che, come scriveva Alex Langer, “la transizione ecologica diventerà possibile solo quando sarà socialmente desiderabile”. Le affermazioni del Ministro Giovannini sul coinvolgimento degli operatori ecologici e sociali nell’identificazione delle azioni più idonee per accelerare la transizione vanno nella direzione auspicata dallo storico esponente dei Verdi e da tutti noi.

Elena Grandi e Matteo Badiali