Eco-Ricerca, un processo strutturato verso la Green Economy

Eco-Ricerca

La Rivoluzione Verde pu? essere attuata soltanto con una serie di investimenti mirati, in un nuovo programma di ricerca pubblica. L?eco-ricerca deve diventare una componente irrinunciabile per un?economia sostenibile e uno strumento chiave per conseguire gli obiettivi di contenimento delle emissioni di CO2: ? necessario che venga considerata una priorit? infrastrutturale.

Il nostro progetto di Finanziaria Climatica prevede un investimento di 800 milioni in Eco-ricerca, focalizzato su quattro punti fondamentali:

  • sullo sviluppo di tecnologie e produzioni di beni e servizi verdi;
  • la ricerca di sistemi costruttivi edilizi pi? convenienti e sostenibili;
  • la diffusione e applicazione delle tecnologie dell?informazione e della comunicazione;
  • la produzione di beni e servizi legati alla salute e al welfare pubblico.

L’Italia necessita di un processo di Eco-Ricerca strutturato che apra le porta alla Green Economy e che si contrapponga all’idea di ?economia lineare? basata sull?estrazione di materie prime sempre nuove, sul consumo di massa e sulla produzione di scarto una volta raggiunta la fine della vita del prodotto. Al contrario, una ricerca eco-sostenibile, che si basa su principi quali eco-progettazione, modularit? e versatilit?, energie rinnovabili, approccio eco-sistemico e recupero dei materiali permetter? alla conversione ecologica di essere desiderabile e guardare alle prossime generazioni e non alle prossime elezioni.

LEGGI QUI?IL DOCUMENTO DI FINANZIARIA CLIMATICA