Immigrazione: Brignone, da Salvini razzismo disgustoso Roma

razzismo-01

Le parole di Salvini sono disgustose e confermano il suo razzismo, per quanto sostenga il contrario.

Sul palco, a Cantu durante un intervento, ha sostenuto di voler solo famiglie bianche e non i bambini africani che arrivano dai barconi. La presunta ‘sostituzione dei popoli’ che vagheggia e’ solo una fantasia complottista da piano Kalergi, che ora torna utile per la campagna elettorale. Il ministro dell’Interno supera ogni giorno un nuovo limite di indecenza.

Nella Convenzione di New York e’ scritto che gli Stati adottano tutti i provvedimenti appropriati affinche’ il fanciullo sia effettivamente tutelato contro ogni forma di discriminazione o di sanzione motivate dalla condizione sociale, dalle attivita’, opinioni professate o convinzioni dei suoi genitori, dei suoi rappresentanti legali o dei suoi familiari.

Un ministro dell’Interno dovrebbe saperlo.

Beatrice Brignone