Giornata Mondiale delle ONG, la societ? civile per il bene comune

ONG

Il 27 febbraio 2020 ? la sesta volta che la Giornata mondiale delle ONG viene celebrata a livello mondiale. Questa giornata ? dedicata a coloro che nella nostra societ? svolgono il lavoro inestimabile che spesso i governi trascurano o ignorano. Si tratta di celebrare coloro che lavorano incessantemente e instancabilmente per i bisognosi, per coloro la cui voce ? raramente ascoltata, per un futuro sostenibile in armonia con la natura, per societ? inclusive, per responsabilizzare i governi e per il rispetto dei diritti umani e della democrazia inalienabili. Il loro lavoro spesso volontario in uno spazio civico sempre pi? ristretto in Europa rende i nostri Paesi migliori, cosa che tutti noi dovremmo tenere in grande considerazione.

La famiglia degli European Greens ha una lunga storia di collaborazione con le organizzazioni della societ? civile.? Heidi Hautala, allora Ministro per lo Sviluppo Internazionale della Finlandia del nostro partito finlandese Vihre?t – De Gr?na ? stata tra le prime a sostenere il riconoscimento della Giornata mondiale delle ONG nel 2012. Nel 2014 Pekka Haavisto, allora Ministro per lo Sviluppo Internazionale, ha aperto la prima celebrazione della Giornata Mondiale delle ONG a Helsinki. Inoltre, molti dei nostri rappresentanti eletti in seduta hanno avuto il loro inizio nelle organizzazioni della societ? civile, dalla Germania alla Francia e dalla Svezia all’Ungheria.

Per questo motivo oggi ? pi? importante che mai che, oltre a brindare per i loro successi, dobbiamo anche alzare la voce per avvertire del restringimento dello spazio civico in Europa. In un’epoca in cui i soccorritori in mare che salvano vite umane nel Mediterraneo sono regolarmente perseguiti, in cui le ONG sono etichettate come “agenti stranieri” per aver ricevuto donazioni dall’estero, in cui i vincitori del Premio Sacharov non possono ricevere personalmente i loro premi a causa di condanne a pene detentive politiche e in cui gli attivisti della societ? civile sono imprigionati con accuse inventate, non possiamo rimanere in silenzio e ignorare le minacce ai diritti fondamentali.

I rappresentanti dei Verdi eletti al Parlamento europeo e in tutta Europa stanno lavorando duramente per garantire che tali violazioni dei diritti diventino solo ricordi amari e che le organizzazioni della societ? civile possano continuare il loro prezioso lavoro senza che le forze che mirano a limitare la democrazia sollevino gli ostacoli davanti a loro.

European Greens