Un pericolo per il nostro diritto europeo?

BCE

La nostra Corte suprema tedesca ha dichiarato che senza una nuova decisione con una verifica della? proporzionalit? da parte della BCE, la partecipazione della Bundesbank tedesca al programma di acquisto di obbligazioni PSPP della BCE ? contraria ai suoi poteri, nonostante il fatto che la Corte di giustizia europea abbia stabilito il contrario. Questa sentenza della Corte costituzionale federale tedesca ha suscitato forti reazioni e anche critiche in tutta Europa. E ha scosso la stabilit? dell’Unione monetaria. I tassi di interesse sui titoli di Stato, soprattutto in Italia, rischiano di salire ulteriormente.

In tutta Europa gli euroscettici si rallegrano della sentenza.

Ora c’? la minaccia che altre corti supreme dichiarino le decisioni europee contrarie alla competenza e le annullino. Insieme ai migliori giuristi italiani e tedeschi vogliamo analizzare la sentenza e trovare le vie d’uscita dalla crisi per difendere la nostra comunit? giuridica europea.

Vi invitiamo quindi al nostro prossimo webinar italo-tedesco che si terr??marted? 19/5/2020 dalle 18:00 alle 20:00.

Registrati qui

Siamo particolarmente lieti di essere riusciti a invitare relatrici e relatori italiani e tedeschi di alto livello:

  • Prof. assoc. Chiara Favilli, professore associato di Diritto dell’unione europea presso l’Universit? di Firenze;
  • Prof. Sabino Cassese, gi? giudice della Corte Costituzionale, gi? Ministro della Pubblica Amministrazione e attualmente Professore emerito della Scuola Normale Superiore di Pisa;
  • Prof. Christoph M?llers, noto esperto di diritto costituzionale ed europeo, titolare della cattedra di diritto pubblico e filosofia del diritto presso l’Universit? Humboldt di Berlino.

Il nostro formato webinar interattivo permette a tutti i partecipanti di porre domande orali e scritte e quindi di contribuire con le proprie idee alla discussione.

Il webinar si terr? in italiano e tedesco con traduzione orale simultanea. Poich? lo spazio ? limitato, ? meglio registrarsi direttamente qui!

Alexandra Geese, Sven Giegold e Franziska Brantner